Moghegno-Cortone-Collo 26.01.2019

La meteo ieri annunciava ancora vento, in calo solo nel pomeriggio: rimanere a casa! Questa mattina nemmeno un filo di vento: chi non risica non rosica! Quatru e quatr’ott e via: rosicato! Non pensavo di trovare dei posti così belli. Celentano canta “l’emozione non ha voce” ma a I Boll un “ke béll” proprio mi scappa! Madruna, Cortone, I Boll, Piègn meritano proprio una visita e di certo ci tornerò con gli amici. Vista la bella giornata, anche incuriosito dal nome, Piano di Tròi, decido di continuare e, se possibile, scendere da Collo, ciò che ho fatto.
Sentieri demarcati b/r/b  e in buono stato. Da migliorare la demarcazione tra  Bared e Motti.

 

Fatica e…
…fede: era il binomio per tirare avanti!
arrivo/partenza fili a sbalzo

Maggia con la nuova passerella.

Madrúna

Còsta

Cortone


Cortone- Passo della Garina
I Boll


Al Piègn

Pian del Tròi
Pian Rosso
Collo, un bellissimo terrazzo purtroppo in completa balia del tempo

Probabilmente una delle tante carbonaie
Mugnèe di Sopra

 

Frasnedo

Confine Moghegno-Lodano a Frasnedo

L’Ör Barèd
All’incrocio dopo Barèd su un Faggio c’è una vecchia indicazione “Lodano” che potrebbe trarre in inganno. Il sentiero, con solo rare sbiadite demarcazioni b/r/b, porta a Moghegno

In Bagnadüü-Mulìtt

I mulini di Moghegno

La nuova passerella, Made in Valle Maggia, inaugurata lo scorso settembre. Più o meno come quella di Dongio!!!


——————————————————————————————————————————————————————————————————————————————-

© Moru