Val Cansgell (Verzasca) 23.05.2017

La Valle Verzasca non delude proprio mai e la Valle del Cansgell conferma la regola. Adocchiata lo scorso anno durante un’escursione sui monti di Rozzera (versante opposto), il suo richiamo si faceva sempre più insistente. Aspettavo solo che si sciogliesse la neve. Auto al posteggio Ganne. Discesa fin di fronte a Motta dove, poco prima del ruscello che scende dal Bosco della Motta, parte il sentiero. Fin circa all’imbocco della valle, bosco di faggi,  è stato pulito di recente…GRAZIE. In valle è sempre ben riconoscibile anche grazie alle numerose demarcazioni. I punti più esposti sono almeno in parte protetti.

da Google Earth

Cascate: una piacevole compagnia lungo tutta la valle. Sono numerose e stupende.

Attorno ai 1200 m s.m. s’incontrano numerosi piccoli terrazzamenti dove veniva prodotto il carbone di legna. Questa tecnica era diffusa un po’ in tutto il Ticino, es. Val Cama.

Dalle mie parti ti strappano i cartelli indicatori, qui ti danno il benvenuto!

Poncione d’Alnasca

A. di Sgióf

A. di Sgióf. In alto il Motarüch.
Parte superiore della valledi Cansgell. L’alpe poco sopra le cascate.
Verso il Piano del Vald. Alcuni tratti sono alquanto esposti. Buona la manutenzione.

L’acqua: una rarità lungo tutta la discesa.
In basso Brione

Poncione della Marcia. Nella parte centrale Tenc di Fuori e Tenc di Dentro due nuclei che meritano una visita.

Pto 1039

altre info
——————————————————————
Un grazie particolare a coloro che, non senza fatica, rendono accessibile questo gioiello.
————————————————————————
————————————————————————————–
© Moru