Scopi 20.08.2017

Escursione non troppo impegnativa e interessante. L’itinerario, soprattutto a partire dai 2700 m s.m. è veramente affascinante sia per il panorama, sia per l’ambiente che richiama quello vulcanico. Oggi il forte vento, la temperatura invernale (terreno gelato dai 2600 m s.m.) e la nebbia ne hanno un po’ ridotto il fascino ma non certo il piacere di aver già potuto rimettere il sacco in spalla e, in compagnia di un amico, ritornare su una vetta*.

Non promette nulla di buono.

Che scioltezza, salita con mani in tasca! Tutta apparenza: le dita stan congelando! I guanti stan caldi caldi nell’armadio! Eppure non è la prima volta.

Sullo sfondo le alpi vallesane con a sin. il Monte Rosa. In primo piano la cima dell’Uomo con a sin. i Campanitt.
Tencia

Sì, i guanti ed il berretto sono proprio laggiù…nell’armadio, al calduccio!

Comincia il disgelo!

———————————————————————————————————
© Moru & Alberto