Cima Rossa (Val Malvaglia) 27.08.2016

Escursione abbastanza impegnativa dal punto di vista fisico in Val Dandrio con meta la poco frequentata Cima Rossa 3161 m s.m..
L’alpe Piotta da solo ripagherebbe la fatica dei primi 800 m di salita. Ma non mancano altre meraviglie: l’Alpe Giumello, l’intero anfiteatro tra i due alpi, il Piano della Parete, la Cima dei Cogn, la Cima Rossa, il crinale confine con la Calanca, il panorama…la tranquillità.
Sentieri: non sono demarcati. Fontané-Piotta-Giumello: senza problemi. Giumello-Piano di Pena: in parte solo traccia, cespugli, erba alta. Talvolta problematico o persino impossibile l’attraversamento del Ri di Costa. Da Piotta verso la Cima Rossa non vi sono veri sentieri ma solo parziali tracce. Il raggiungimento del Piano della Parete è comunque relativamente facile.

A. Piotta

Eh,sì, l’è propi sülà!

Adula. In primo piano a sin. la Lògia e a destra il Baratin.

Piano della Parete e Cima dei Cogn

Cima Rossa

Il magnifico Pian della Parete dal cui margine il Ri della Fürbeda si getta a capofitto su Dandrio con una serie di stupende cascate.

L’era ora!
L’è quèl lì, no l’è qual là…

Piz de Mucia, Pass de Omenitt e I Rodond.
In secondo piano da sin. Pizzo Uccello, Val Vignun, Piz Lambreida, Piz Motton, Bocchetta de Curciusa con l’omonimo Pizzo. Innevato (in parte ghiacciaio) Piz Bianch, P. Pian e Ferrè.
Al centro quasi sullo sfondo il Tambo.

Lagh de Stabi
Cogn, Revi, Pianaccio, Ramulazz, Strega…Termine, Torrent Alto, Torrent Basso, Cima di Biasca e Masnàn
Piz Piotta e quel poco che rimane dell’omonimo ghiacciaio.

1864
1960
2010
(da: Swiss Map, Viaggio nel tempo)


I pochi gradini rimasti del sentiero delle mucche a Giumello.

A. Giumello. Grazie Fabrizio per l’ottimo caffé.

2055 “Boca d’lavèda”
Piano di Pena
La stupenda cascata del Ri di Costa a Campei.

Garina

—————————————————————————————————–
© by Moru, Caludio, Cesare e Danny