Masnee, Maggia, settembre 2010

Giornata indimenticabile per la compagnia, per l’ospitalità, per la mole di lavoro svolto per il recupero e la manutenzione di alpeggi e sentieri, per la indescrivibile bellezza degli alpi recuperati e dell’ambiente circostante e per il tempo.

Le foto sono dedicate soprattutto all’amico Alberto che così potrà farsi un’idea della valle visto che l’ha percorsa quasi tutta con gli occhi sullo schermo del GPS!!!
Per non spaventare non hanno messo il tempo per raggiungere Masnèè…4-5 ore..noi un po’ di più!
Evviva l’italianità!!!
Così si comincia…
…e così si continua!
Capèla de la Pioda
Ovia

Giovaa
Anche da queste parti non c’è stato scampo per le acque.

Maiasco
Piovee

Beati loro!
E dopo diverse ore ecco il primo gioiellino e la fatica, almeno per un attimo, scompare..l’emozione ci rapisce: l’alpe di Deva.

Ci fermeremo al ritorno per l’invito a ber qualcosa. S’as fèrmum adèss a nèm più via!
Il corte a 1818 m s.m., se abbiam capito bene si chiama ” Böög”. Anche qui si stanno recuperando i cascinali. Complimenti!

Per fortuna che il suo motto era, verso gli altri, “in muntagna pan, salam e furmacc, mia lözzèt”
DOPATO!
Masnee. Non si può che rimanere senza parole!
Nel nostro su e giù per le valli ticinesi ne abbiam già visti di luoghi stupendi ma questo si è issato in testa alla classifica!
E non solo per la bellezza del nucleo ma anche per la sensibilità con cui si è intervenuti, la cura dei dettagli e la globalità dell’intervento.
Un bell’esempio di come, lavorando assieme si possa stupire!
Accanto ai viaggi in Russia non sarebbe forse male caricare su un elicottero (a piedi certo non c’arriverebbero) certi amministratori dei beni pubblici e portarli quassù a meditare.
Comunque complimenti, complimenti e ancora complimenti!
Nota personale: perché in altri luoghi ciò non è possibile?

Cominciano nello stesso modo ma non sono uguali!

L. Pianca e Masnee (quello piccolo)
Si discute sulla nuova denominazione da dare ad una categoria di liberi professionisti ticinesi, l’aria fine di montagna suggerisce: “i diversamente onesti”. Per chi indovina a quale categoria si riferisce viene offerta una gita accompagnata a Masnee.
tirascarpuh@gmail.com

L. del Starlaresc
Per i nostalgici. (Adula)
L. Pianca.
La sentinella apache (senza piuma)

Grazie mille per la calorosa ospitaltà! E a buon rendere.

————————————————————————————————————

Notizia dell’ultima ora:

Natel sul sedile dell’auto in garage aspetta con ansia il padrone. Il padrone cerca affannosamente il natel sul sentiero per Masnee percorso ieri!!!   Le fusioni dei comuni non fanno fondere solo le punte dei bastoni!!! (Vedere escursione Val Dandrio)
P.S.: Ciapatla mia, iè rob ka suced ai viu.
_______________________________________________________________
© Moru & Soci