Simano, 2580 ms.m., 22.06.2008

Lavill
Nei pressi di Piei….ancora circa 45 minuti.
Piei, anche le pecore cercano l’ombra…ancor prima di mezzogiorno…partire presto!
Una doccia fresca non è sempre disponibile. Oggi sì, a pochi metri dal rifugio di Piei.
Guardarsi indietro spesso solleva il morale. Piei.
La cima è ad un paio di minuti lì dietro. Vuoi vederla? È sempre lì che ti aspetta!
Se vai al Simano in questi giorni non perdere l’occasione per fare un salto al Laghetto di Port, ne vale la pena. Purtroppo ti ci puoi rispecchiare e/o rinfrescare soltanto durante lo scioglimento della neve o dopo importanti precipitazioni.

Appena dietro al laghetto potrai ammirare l’imponente
Sguado verso Piei. A destra, qui si scorge solo la parte inferiore, il bel Piano del Simano.

————————————————————————————————————————————————
La via più diretta per il Simano:
Dagro-Cascina di Dagro- deviazione sentiero per Prou/Ciou- pto 1878-Lavill-Simano.
Dati indicativi.
Attenzione il sentiero, dalla deviazione per Prou/Ciou a quota 1700 m s.m. non è demarcato. È un tipico sentiero di montagna, con tratti esposti ( in particolar modo fino al pto 1878). Richiede attenzione e passo sicuro.
————————————————————————————————————————————————–

Alternativa demarcata bianco/rosso fino a Lavill: Dagro-Prou-Lavill
————————————————————————————————————————————————-

Per chi non teme 2000 m di dislivello: salire da Motto o da Dongio!
————————————————————————————————————————————————-

Un’altra possibilità, sempre alquanto impegnativa ma interessante: da Lottigna via Pordé. Da Pordé sentiero non demarcato.
————————————————————————————————————————————————-

© Moru