Val Dandrio, 30.05.2004, sci

Per chi non ha problemi né di gambe né di testa nel portare gli sci a spasso sulle spalle per 800 m di dislivello più altrettanto sotto i piedi, proponiamo un’escursione d’indubbio fascino: ul pian dra Paret in Val Dandrio. Una cosa è certa: niente ammucchiate del tipo Lucendro & Co.
Partenza da Fontané 1291 m s.m., fino all’A.Piotta sci sul sacco, poi, sci sotto i piedi, Pian dra Bogia, Tane Russei, pto 2832, piano della Parete e la meta, pto 2892.
La salita, ad ecc. del pendio per raggiungere lo stupendo passaggio di cresta (i’ ant dra Paret) al pto 2832 – ma solo in caso di neve molto dura- è regolare e non desta preoccupazioni. Si può quindi godere pienamente il paesaggio che ci attornia.
La discesa è semplicemente sublime…un po’ meno da Piotta a Fontané!

————————————————————————————————————————————————————
© Moru & Soci